Avviso
Ricerca docenti abilitati per tutte le discipline di scuola media superiore, inviare istanza al dirigente scolastico c/o polo scolastico Caggiari,
via barilatti 47, Ancona.
L'Istituto Caggiari è lieto di annunciare che a parte da quest'anno scolastico 2012-2013 apre un nuovo indirizzo: l'Istituto Professionale per i Servizi Socio-Sanitari.

Si tratta di:

- un indirizzo quinquennale, con diploma professionalizzante al termine del percorso

- pensato come anello di congiunzione con il mondo del lavoro

- frutto del riordino degli Istituti Professionali in seguito alla riforma del 2008



E' una proposta valida:

- perchè la nostra scuola ha attivo da anni il liceo Sociopsicopedagogico, ora delle Scienze Umane, e ha maturato quindi una grande esperienza nell'ambito degli studi legati al sociale

- perchè invita a partecipare ad un progetto educativo collaudato e coinvolgente, fondato sull'attenzione alla centralità del ragazzo, all'accompagnamento nella sua crescita, al dialogo e radicato nei valori cristiani

- perchè risponde all'esigenza di quei ragazzi che vogliono un corso di studi serio alternativo al percorso liceale, con un diploma finale spendibile nel mondo del lavoro

- perchè garantisce l'accesso a tutte le facoltà universitarie, soprattutto a quelle legate al mondo dell'educazione e all'ambito sanitario

.

E' una proposta innovativa:

- perchè gli studenti in classe e nei laboratori vengono guidati a "saper fare" oltre che a "sapere"

- perchè tante ore saranno dedicate agli stages e al tirocinio in ambito sociale e sanitario

- perchè risponde alla richiesta da parte del mondo del lavoro di professionisti preparati nel settore socio-sanitario

- perchè è in linea con le indicazioni della Comunità Europea, che richiede percorsi "finalizzati al conseguimento di un diploma fondato su una solida base di istruzione generale e tecnico-professionale".



Profilo in Uscita

Il diplomato nell'indirizzo Socio Sanitario al termine del percorso quinquennale acquisisce le competenze necessarie per:

- organizzare e attuare interventi per promuovere la salute e il benessere psico-sociale

- favorire il dialogo e le relazioni con tutte le componenti della comunità sociale e con i servizi socio-sanitari del territorio

- individuare e gestire, in una società multiculturale, azioni di mediazione, animazione, sostegno a persone, famiglie e comunità, con particolare attenzione alle fasce deboli

(dalle linee guida per i professionali della riforma: d.P.R. 15 marzo 2010, n.87, articolo 8, comma 6)


Piano di Studi